Dietista, nutrizionista, dietologo a Sansepolcro Dott. Cominazzi

Antonio Dott. Cominazzi

Dietologo a Sansepolcro, Arezzo
dietista

Il dietista è il professionista che, grazie all'ampio bagaglio di conoscenze scientifiche e tecniche in campo nutrizionistico e dietologico, è in grado di stabilire criteri di regolamentazione dell'alimentazione sia individuale che collettiva. Nella fattispecie, il dietologo svolge i seguenti incarichi:

  • controllo dell'idoneità dell'alimentazione individuale o collettiva dal punto di vista igienico e nutritivo: ad esempio, il dietista verifica la perfetta idoneità degli alimenti serviti presso mense aziendali, mense scolastiche e mense ospedaliere
  • predisposizione di diete in grado di correggere deficienze o errori di nutrizione in soggetti a "rischio sanitario"
  • educazione alimentare
  • consulenza relativa alla preparazione degli alimenti nel campo della produzione industriale

Corretta alimentazione

frutta, verdura, prescrizione diete

Il Dott. Antonio Cominazzi è in grado di aiutarvi a trovare le giuste regole alimentari per il vostro caso specifico.

Consulenze

alimentazione, predisposizione diete, educazione alimentare

Valutiamo lo stato nutrizionale del paziente e forniamo validi servizi di consulenza in ambito dell'alimentazione, formando una dieta che possa creare benefici. Compito del dietista specialista è infatti quello di aiutare il paziente (e, in casi particolari, i suoi familiari) a individuare una dieta che riesca a coniugare le esigenze terapeutiche del paziente e le sue abitudini di vita (orari di lavoro, abitudini alimentari, ecc.). Ogni dieta è personale, elaborata sulla base della situazione specifica del soggetto.

La Nuova Piramide Alimentare

la nuova piramide alimentare

La nuova piramide alimentare sostituisce la piramide alimentare precedente e si rivolge alla popolazione italiana di eta' compresa tra i 18 e i 65 anni. Rispetto alla piramide precedente, la nuova piramide alimentare non da' indicazioni iconografiche degli alimenti ma, fornisce indicazioni sulla frequenza di consumo giornaliera e settimanale

Share by: